ABORTO: Interruzione della gravidanza prima che il feto sia maturo e vitale.

ADOLESCENZA
: È quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato infantile a quello dell'individuo adulto. Quando si parla di adolescenza, è molto importante ricordarsi che essa è un tema di carattere prettamente psicologico, e darle limiti fissi è un'impresa molto ardua.

AMENORREA
: L'amenorrea è l'assenza di mestruazioni. Si può distinguere in primaria, qualora la donna non abbia mai avuto mestruazioni al compimento del sedicesimo anno di età, o secondaria, in caso di interruzione delle mestruazioni per almeno sei mesi consecutivi in una donna con cicli regolari.

ANELLO VAGINALE
: Contraccettivo ormonale non orale. E’ un dispositivo in materiale polimerico inerte flessibile che rilascia ormoni direttamente assorbiti dalla mucosa vaginale. La via vaginale rispetto alla via orale permette una minor interferenza gastrointestinale con l'assorbimento ed evita il passaggio attraverso il circolo enteroepatico, aumentando la biodisponibilità del farmaco e permettendo livelli sierici più costanti nel tempo.
Altri vantaggi sono dati dal diretto controllo da parte di chi lo utilizza (l'inserimento e la rimozione sono effettuate dalla donna stessa, al contrario di IUD e impianti sottocutanei) e dalla continua immissione in circolo del farmaco senza necessità di assunzione quotidiana, con minor probabilità di dimenticanze.

CAN
: Corso di accompagnamento alla nascita.

CANDIDIASI
: L’infezione da Candida (detta anche candidosi, candidiasi o moniliasi) è un’infezione micotica. Esistono diversi tipi di candidosi, classificate a seconda della localizzazione. Le più frequenti sono quelle che compaiono a livello della cute e delle mucose (orale, genitale), ma possono presentarsi anche come infezioni sistemiche.

CLIMATERIO
: Il complesso dei fenomeni che precedono, accompagnano e seguono la cessazione dell'attività delle ghiandole sessuali, è evidente nel sesso femminile per la cessazione dei cicli mestruali.

COITO
: Rapporto sessuale completo, con penetrazione ed eiaculazione riferito alla specie umana

CONDOM/PRESERVATIVO
: si tratta di una sottile guaina impermeabile costituita da lattice od altri materiali ipoallergenici che, indossata dall'uomo sul pene in erezione, consente di raccogliere lo sperma eiaculato impedendo che questo entri in vagina durante l'atto sessuale. è un metodo contraccettivo in grado di tutelare la donna da gravidanze indesiderate, proteggendo nel contempo entrambi gli amanti dalle malattie sessualmente trasmesse.

FEMIDOM
: Il preservativo femminile (FC–female condom) è una morbida e resistente guaina trasparente che si inserisce nella vagina prima di un rapporto sessuale, proteggendo sia dalla gravidanza che dalle malattie a trasmissione sessuale. Esso forma una barriera tra il pene e la vagina, la cervice e i genitali esterni.

CONTRACCEZIONE
: Insieme delle pratiche e delle tecniche tese a evitare il concepimento.

ESOGESTAZIONE
: Esogestazione significa gestazione fuori dall’utero, metaforicamente questo dimostra che il neonato ha bisogno della mamma per potersi adattare all’ambiente, essendo i propri sistemi di adattamento estremamente immaturi; anche la neo-mamma, a sua volta, ha bisogno di tempo per potersi adattare al nuovo ritmo di vita con il piccolo. La gestazione dura pertanto 18 mesi: 9 di endogestazione (bambino nell’utero) e dopo il parto 9 mesi di esogestazione.

GRAVIDANZA
: Gravidanza o gestazione è lo stato della donna che porta nel proprio utero il prodotto del concepimento.

INGORGO MAMMARIO
: Fastidioso aumento di volume di uno o entrambi i seni, con indurimento e dolore diffuso alla palpazione, e dovuto principalmente al mancato drenaggio del seno.

INTERRUZIONE VOLONTARIA DI GRAVIDANZA (IVG)
: È una pratica che interrompe la gravidanza direttamente ed intenzionalmente.

MAMMOGRAFIA
: E' una radiografia del seno che utilizza dosi di raggi X molto basse e assolutamente non dannose per la salute. Dura pochi minuti e non vengono somministrati farmaci, né utilizzato mezzo di contrasto

MASTITE
: In una piccola percentuale di casi può succedere che, a seguito di un ingorgo mammario che non si è risolto, o più spesso in seguito alla formazione di ragadi, si verifichi un processo infettivo al seno (mastite) che in casi ancora più rari può dar luogo alla formazione di un ascesso.

MENOPAUSA
: Scomparsa definitiva delle mestruazioni, dovuta all'esaurirsi dell'attività ovarica.

MESTRUAZIONI
: Secrezione ed emissione di sangue e di mucosa uterina che avviene nella donna non in gravidanza e in età feconda circa ogni 28 giorni e dura dai 3 ai 6 giorni.

NEONATO
: Il bambino nelle prime quattro settimane di vita, cioè nel periodo in cui si compie l'adattamento all'ambiente esterno.

OSTEOPOROSI
: Malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da ridotta massa minerale e deterioramento microstrutturale del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità dell'osso e maggior rischio di fratture.

PAP-TEST
: E' un esame in grado di evidenziare lesioni pre-tumorali o tumorali del collo dell'utero. Si esegue prelevando con una spatola e uno spazzolino un piccolo campione di cellule che viene 'strisciato', fissato su un vetrino e poi inviato in laboratorio per essere analizzato al microscopio.
E' un esame semplice, non doloroso e dura solo pochi minuti. Il prelievo generalmente è effettuato da un'ostetrica.

PARTO
: È definito in ostetricia come l'espulsione spontanea o l'estrazione strumentale del feto e degli annessi fetali dall'utero materno.

PERINEO
: Il perineo o zona perineale è uno spazio anatomico, che osservato in un corpo posto in posizione dorso-sacrale, detta anche posizione ginecologica (sdraiato sul dorso con le cosce e le gambe flesse ed allargate), risulta delimitato in alto dalla sinfisi pubica, in basso dal coccige e lateralmente dalle due tuberosità ischiatiche.

PILLOLA DEL GIORNO DOPO
: La pillola del giorno dopo è un farmaco utilizzato come metodo di contraccezione post-coitale entro le 72 ore successive a un rapporto sessuale.

PILLOLA ANTICONCEZIONALE
: La pillola anticoncezionale o pillola contraccettiva è un farmaco contraccettivo ormonale considerato il più sicuro tra quelli reversibili. La pillola è stata dapprima approvata per uso contraccettivo negli Stati Uniti d'America nel 1960, ed in seguito è divenuta molto popolare.

PLACENTA
: È un organo temporaneo, deputato agli scambi metabolici tra la madre e il feto presente nell'utero.

PREVENZIONE
: Insieme di azioni finalizzate ad impedire o ridurre il rischio, ossia la probabilità che si verifichino eventi non desiderati. Gli interventi di prevenzione sono in genere rivolti all'eliminazione o, nel caso non la stessa non sia concretamente attuabile, alla riduzione dei rischi che possono generare dei danni.”

PUERPERIO
: Il puerperio è il periodo che ha inizio con l’espulsione della placenta e termina con la ripresa dell’attività ovarica, cioè circa fino alle 6-8 settimane successive.  

RAGADI
: Si tratta di ferite (fessurazioni) che possono formarsi sul capezzolo o sull'areola anche dopo pochi giorni di allattamento, rendendolo particolarmente doloroso. La formazione delle ragadi è favorita, oltre che da fattori individuali di caratteristiche della cute, anche da una «tecnica» scorretta di offerta del seno al bambino. Le ragadi possono facilitare l'accesso ai batteri favorendo così l'insorgenza della mastite.

RCU
: revisione della cavità uterina, raschiamento

RU 486
: È una pillola abortiva a base di mifepristone. La sua assunzione provoca l'interruzione della gravidanza ed è un'alternativa al classico aborto chirurgico.

SESSUALITA’
: Il complesso dei caratteri sessuali o dei comportamenti dettati dal sesso.

SPIRALE
: La spirale anticoncezionale (IntraUterine Device, IUD) è un dispositivo intrauterino in plastica, solitamente a forma di T, con uno o due fili di polietilene utili alla regolazione ed alla rimozione che sporgono in vagina. La spirale viene inserita nell’utero per impedire gravidanze indesiderate: è un metodo anticoncezionale reversibile ed efficace che funziona impedendo all’ovulo, con una barriera sia meccanica che chimica, di annidarsi nell’endometrio.

SVEZZAMENTO
: Passaggio del bambino dall'alimentazione esclusivamente lattea a quella mista, con cibi più o meno solidi.

TC (TAGLIO CESAREO)
: È l'intervento chirurgico tramite il quale avviene l'estrazione del feto attraverso un'apertura ottenuta chirurgicamente nelle pareti addominale e uterina.

TOS (TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA)
: trattamento farmacologico a base di ormoni, estrogeni da soli o associati a progestinici, prodotti normalmente dall'organismo femminile, in particolare dalle ovaie. Durante la menopausa la produzione di questi ormoni diminuisce e possono comparire sintomi caratteristici, come vampate di calore, insonnia, disturbi vaginali. La terapia ormonale sostitutiva va a correggere questa mancanza di ormoni e, quindi, anche i sintomi della menopausa si riducono. La terapia ormonale sostitutiva per le donne isterectomizzate, alle quali è stato asportato chirurgicamente l'utero, è a base di soli estrogeni.

TRAVAGLIO
: Il travaglio consiste in una serie di contrazioni uterine ritmiche e progressive che producono l'appianamento e la dilatazione del collo dell'utero. Lo stimolo che produce il travaglio è sconosciuto. L'ossitocina circolante, prodotta dall'ipofisi posteriore, provoca l'inizio del travaglio. Nel caso della prima gravidanza, il travaglio dura al massimo 12 o 14 h; i travagli successivi sono spesso più brevi, durando da 6 a 8 h. La fase attiva del travaglio è sempre preceduta da una fase latente durante la quale delle contrazioni irregolari di intensità variabile sembrano provocare la maturazione e l'ammorbidimento della cervice. Mano a mano che il travaglio progredisce, le contrazioni aumentano di durata, intensità e frequenza.

VAMPATE
: Le vampate o “caldane”, consistono in un’improvvisa e imprevedibile sensazione di calore al viso, al collo, e al petto, che dura solitamente pochi minuti, accompagnate da sudorazione, e qualche volta anche da palpitazioni e mal di testa. Si possono ripetere più volte, nell’arco della giornata, ma anche di notte, causando così anche problemi di insonnia.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.