LA CONTRACCEZIONE

Le varie metodologie di contraccezione hanno lo scopo di:

  • Gestire responsabilmente la propria fertilità.

  • Prevenire gravidanze indesiderate.

  • Vivere serenamente la propria sessualità.

Quali metodi contraccettivi esistono? Come funzionano?

Collegio Ostetriche di Brescia | Contraccezione d'emergenzaASTINENZA

EFFICACIA: 100%
Rischi: nessuno.
Vantaggi: accettabilità da parte di molte confessioni religiose.

COITO INTERROTTO

Estrazione tempestiva del pene eretto prima dell’eiaculazione.

EFFICACIA: 100 coppie  / 19 gravidanze | dato sull'anno.
Svantaggi: scarsa efficacia contraccettiva.
Rischi: contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

NB: Nel liquido emesso prima dell’eiaculazione possono essere presenti spermatozoi. Non sempre l’uomo percepisce correttamente il momento che precede l’eiaculazione.

METODI NATURALI

  • Metodo della Temperatura Basale

  • Metodo del Muco Cervicale o Billings

  • Metodo Sintotermico

  • Metodo Computerizzato (o con stick urine) per individuare il periodo fertile. 

EFFICACIA: 100 coppie/ 1,8 gravidanze/dato sull’anno (Studio Frank-Hermann ‘Human Reproduction’ 2007)
Più si prolunga il tempo di osservazione dei segni di fertilità, applicando le regole apprese da un corretto insegnamento, più si riduce la possibilità di gravidanze a sorpresa (vedi testo ‘Aspetti demografici e statistici della RNF umana’ di Colombo e Kambic  Ed. Libreria Cortina). Nei primi 12 cicli d’uso del metodo sintotermico il tasso di gravidanze impreviste è di 2,6 su 100 coppie (Studio Multicentrico Europeo sulla Pianificazione Familiare Naturale su ‘Advances in Contraception’ 1999).

Svantaggi:

  • Costo psicologico perché necessari alcuni mesi per conoscere i segni del corpo
  • Richiede continenza nel periodo fertile, a meno che si desideri un figlio
  • Se cambio partner, rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili

Vantaggi:

  • Costi economici ridotti (termometro o Computer)
  • Senza effetti collaterali
  • Visite mediche di controllo non necessarie
  • Crescita nella conoscenza corporea e padronanza della propria fertilità
  • Rispetto della fertilità e maggior condivisione dell’impegno col partner.

 

Collegio Ostetriche di Brescia | La Contraccezione

CONDOM/PRESERVATIVO

Membrana che deve essere srotolata sul pene  in erezione per raccogliere lo sperma evitando che fuoriesca in vagina. Detto anche preservativo o profilattico.

EFFICACIA: 100 coppie / 6-12 gravidanze | dato sull'anno.

Svantaggi:

  • Barriera fisica.

  • Rischio di rottura in caso di uso non corretto.

Vantaggi:

  • Non sono necessarie prescrizioni mediche.

  • Protegge entrambi i partner dalle malattie sessualmente trasmissibili.

FEMIDOM

Dispositivo (costituito da due anelli uniti da una membrana) che raccoglie lo sperma, evitando che fuoriesca in vagina. Detto anche preservativo o profilattico.

EFFICACIA: 100 coppie / 6-12 gravidanze | dato sull'anno

Svantaggi:

  • Barriera fisica.

  • Difficile da reperire.

  • Scomodità – poco pratico.

  • Riduzione di efficacia in caso di uso non corretto.

Vantaggi:

  • Non sono necessarie prescrizioni mediche

  • Protegge entrambi i partner dalle malattie sessualmente trasmissibili

  • Più resistente del condom

PILLOLA

Contraccettivo orale contenente ormoni femminili, da assumere sotto forma di compressa.

EFFICACIA: 100 coppie / 0,5 % gravidanze | dato sull'anno

Svantaggi:

  • Necessaria prescrizione medica.

  • Rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

  • Controindicazioni ed effetti collaterali.

  • Stretta Regolarità di assunzione.

Vantaggi:

  • Pratica e facile da usare.

CEROTTO

Cerotto quadrato contenente ormoni femminili rilasciati lentamente ogni giorno e assorbiti attraverso la pelle.

EFFICACIA: 100 coppie / 0,5 % gravidanze | dato sull'anno.

Svantaggi:

  • Necessaria prescrizione medica.

  • Rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

  • Controindicazioni ed effetti collaterali.

  • Non mutuabile.

Vantaggi:

  • Pratico e facile da usare (cambiare 1 volta/sett).

ANELLO VAGINALE

Anello sottile trasparente inserito nella parte alta della vagina e contenente ormoni femminili rilasciati lentamente ogni giorno.

EFFICACIA: 100 coppie / 0,5 % gravidanze | dato sull'anno.

Svantaggi:

  • Necessaria prescrizione medica.

  • Rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

  • Controindicazioni ed effetti collaterali.

  • Non mutuabile.

Vantaggi:

  • Pratico e facile da usare (cambiare 1 volta/mese).

SPIRALE

Piccolo dispositivo di plastica flessibile introdotto in cavità uterina.

Esistono due diversi tipi di spirale con diverso meccanismo contraccettivo:

  • Rilascio ioni rame e argento

  • Rilascio progesterone

EFFICACIA: 100 coppie / 1 gravidanza| dato sull'anno.

Svantaggi:

  • Necessaria visita, prescrizione medica e periodici controlli ginecologici.

  • Rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

  • Controindicazioni ed effetti collaterali.

  • Costo iniziale elevato.

  • Non mutuabile.

Vantaggi:

  • Lunga Durata: 3-5 anni.

DISPOSITIVO SOTTOCUTANEO

Piccolo bastoncino del diametro di 2mm che viene inserito dal ginecologo sotto la cute del braccio e rilascia lentamente progesterone. Agisce impedendo l’ovulazione e ostacolando il passaggio degli spermatozoi

EFFICACIA: su 100 coppie che l’hanno utilizzato per un anno 0,2% ha avuto una gravidanza

Svantaggi:

  • Necessaria visita e applicazione da parte di un ginecologo formato

  • non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili.

  • Controindicazioni ed effetti collaterali

  • Costo iniziale elevato

  • Non mutuabile

Vantaggi:

  • Lunga durata: 3 anni

  • Benessere donna/coppia

  • Riduzione del flusso mestruale

  • Nessuna interruzione durante i rapporti sessuali

 

Hai un'emergenza e sei nel dubbio?

Visita la pagina CONTRACCEZIONE D'EMERGENZA.

Dove puoi conoscere meglio i contraccettivi esistenti?

In consultorio, tramite una consulenza con ostetrica o ginecologo.

Dove e chi me li può prescrivere?

Il ginecologo (privato, consultoriale, ospedaliero) prescrive i contraccettivi.

Come scegliere?

  • Efficacia (funziona?)

  • Sicurezza

  • Tollerabilità (il mio corpo “sopporta”/è compatibile il/con contraccettivo?)

  • Reversibilità (se viene ripristinata la mia fertilità, e in che tempi)

  • Adeguatezza

  • Accettabilità

  • Praticità (è comodo per me/noi?)

  • Costo

Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.